Come è andata la Festa del Massaggio?

La domanda è ovvia ma la risposta non è scontata.
Ma chi domenica scorsa 1 dicembre era alle Terme di Porretta, non può non aver sentito che qualcosa di bello stava nascendo.
Per la cronaca i numeri dell’evento sono strabilianti: 9 cabine massaggio utilizzate, 10 lettini per trattamenti impiegati, 1 palestra con 2 postazioni shiatsu adoperate, più di 100 massaggi donati gratuitamente, 15 operatori di massaggi olistici disponibili a rotazione, 7 ore di massaggi elargite.
Ma la notizia che proprio non si può descrivere a parole, sono i volti dei clienti prima e dopo il massaggio; rinati!
Non abbiamo ricevuto alcuna lamentela e tutti i clienti ci hanno ringraziato per questa iniziativa che certamente ripeteremo in futuro.
Ma questo evento è in realtà un’importante vetrina in cui abbiamo mostrato le possibilità del Centro di Medicina Estetica delle Terme di Porretta che ha certamente passato la prova e che ora si prepara per entrare a pieno titolo nel grande mondo dei massaggi.
Alcune clienti hanno già prenotato un massaggio futuro, molti ci hanno chiesto di rimanere aggiornati sulle nostre prossime iniziative e un gruppetto di clienti di Bologna ci ha chiesto di acquistare i nostri Pacchetti Regalo perchè, diciamolo chiaro, regalare questo genere di massaggi il prossimo Natale ad una cara amica significa avere la sua gratitudine per sempre 🙂
Una menzione speciale e il nostro ringraziamento va poi a tutti i massaggiatori che si sono messi a disposizione per offrire al pubblico dell’evento un assaggio di una varietà notevole di massaggi provenienti dalle culture di tutto il mondo; lo Shiatsu Giapponese, il Massaggio Thailandese, il Lomi Lomi Hawaiano, l’Ayurvedico Indiano, il Massaggio Classico Romano Termale e tanti altri.
Gli operatori sono stati instancabili, disponibili e uniti, creando un’atmosfera di grande accoglienza e armonia e dimostrando una grande professionalità.
Il bilancio quindi di questa iniziativa è fortemente positivo, non solo per come è andato l’evento, ma per le opportunità che tale progetto ci apre per il futuro.


Porretta Terme Way (C) 2019

Autore: Riccardo Fioravanti

"Io sono colui che unisce l'antica Via alla nuova."

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...